giovedì 18 dicembre 2014

Concentrazione, trasformazione (ed auguri!)



Boules impreziosite da incrostrazioni di colori ed emozioni cristallizzate giocano con piccole gocce di vita condensata.
Questo è il mio manifesto per quest'anno complicato che sta per finire, ma insieme l'augurio per una rinascita, timida ed impaurita, che racchiude anche vigore e desiderio, come ogni delicato germoglio in fieri, sotto il bianco invernale.

Se vi piace potete condividere la cartolina illustrata sui canali social, indicando i credits: haiku di Silvia Geroldi, illustrazione di Roberta Cadorin.
Le altre nostre cartoline illustrate con haiku qui, qui, qui, qui, ..

Tanti auguri a tutti.

venerdì 12 dicembre 2014

Christmas Homemade Packaging Ideas?



Gradite una piccola idea per il packaging di piccoli pensieri natalizi dell'ultima ora?
Che pensiate a foglie di tè o tisane, spezie, sale aromatico, cioccolatini o biscottini, bijoux, oppure a matite colorate, biglie per bambini o tutto ciò che di piccolo la fantasia vi suggerisce, io vi consiglio questi veloci involucri di carta.
Potrete usare carta colorata fantasia, pagine di giornale o più semplicemente carta bianca o da pacchi e decorarla secondo il vostro gusto, a mano libera o con timbri.
Io li avevo già realizzati mesi fa in grande numero per la comunione del mio bambino e mi ero aiutata con la macchina da cucire per il zigzag, ma non è indispensabile.
Potreste anche confezionarli con ritagli di stoffa.
Ovviamente per la declinazione natalizia, potrete abbellirli con un bottone, un nastrino, una pallina, un'etichetta, una mollettina o un confettino colorato più o meno festoso.
Numerati, potranno anche essere utilizzati per confezionare un calendario dell'avvento.
Facili no?


Altre idee per regalini qui e qui

venerdì 5 dicembre 2014

X

"X".
Questo era il tema della tavola proposta a Tapirulan

Identità ed incognita, la mia interpretazione.




Se esisti per davvero – fatti avanti, 
sii nuvola, caprone, aviatore,
 porta con te occhi, bocca, voce, 
-
chiedimi qualcosa, lascia che mi sacrifichi, 
prendimi tra le braccia,
proteggimi,
 nutrimi con la settima parte di un pesce,
 fammi un fischio,
dissodami le dita, 
ricolmami di aromi, di stupore,
 - resuscitami.
(Nina Cassian)