mercoledì 24 giugno 2009

Vegancompanatico


Cobrizo si alza di buzzo buono, stamane.
E' da un poco che ci sta pensando e riflette sulle varie soluzioni di surrogati vegan in rete. Desidera un'entrée veloce, una cosa sfiziosa da mangiare con il pane, che non sia formaggio, ovviamente, nè il solito tofu (che non trova mai il tempo di provare a fare in casa). Non pensa neppure ad un patè...
Mescola allora 125 gr di latte di soia (non dolcificato) con un cucchiaino di agar agar. Pone sul fuoco e fa sobbollire dolcemente per un paio di minuti. Lascia intiepidire.
A parte nel bicchiere del frullatore ad immersione mescola 2 cucchiai di tahin con 2 cucchiai di lievito a scaglie, un cucchiaino di succo di lime, 2 cucchiai di yogurt di soia, un pizzico di zenzero secco, un cucchiaino e mezzo di senape (ne utilizza una qualità al pepe verde che si presta al caso, altrimenti quella classica, pensa, andrebbe ugualmente bene, con qualche grano di pepe verde).
Unisce infine il latte con l'agar agar e frulla bene.
Versa in un formina di alluminio bagnata, sul cui fondo ha tagliato con la forbice qualche stelo d'erba cipollina fresca.
Ripone in frigo per un paio d'ore.


La texture risulta interessante. Sufficientemente consistente per essere tagliato a fettine o cubetti e morbido il giusto per essere spalmabile, secondo le necessità.
La prossima volta, pensa, verserà il composto direttamente negli stampini dei cubetti del ghiaccio, con diverse guarniture in ciascuno (sesamo, origano, pomodoro secco a pezzettini, pepe rosa, mandorle a lamelle, ecc...) oppure potrà variare anche gli aromi direttamente nel composto.





8 commenti:

  1. apperò! brava e ispirata questa Cobrizo!!

    RispondiElimina
  2. non provare con il limone, a fare il tofu in casa !! a me non risulta mai omogeneo, voglio provare con il nigari !! invece qui vendono anche la farina di soia, e io preparo il latte in 5 minuti e si puó preparare anche il formaggio di soia. invece per il formaggio ho quasi tutti gli ingredienti, proveró

    RispondiElimina
  3. per il tofu, prova a guardare il post di Stella
    http://stelladisale.blogspot.com/2009/06/tofu-fatto-in-casa.html

    se fai questa cosa, invece valuta se mettere o meno la senape per Ale. magari meno e quella normale...

    RispondiElimina
  4. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  5. Evelyne: non esageriamo, che si monta la testa... che il mattino abbia il tofu in bocca? ;-)

    RispondiElimina
  6. Bella questa ricetta ed il tuo modo di raccontarla!
    Il Tofu fatto in casa è un'esperienza emozionante, a patto di avere un pentolone tipo strega di biancaneve ;)....Io ho seguito per filo e per segno le itruzioni della cuoca petulante ed è venuto ottimo!!!

    RispondiElimina
  7. la cara petulina è una garanzia! ;-)
    anche stelladisale lo ha appena fatto!

    RispondiElimina
  8. L'aspetto è davvero invitante...

    RispondiElimina