martedì 21 dicembre 2010

Fibula: confabuliamo?



Non amo il feltro nei bijoux, ma adoro la lana nei maglioni, soprattutto se incrociati senza bottoni.
Questo mi suggerisce di creare dunque delle spille interamente fatte da me (anche se rischiando di distruggermi le mani), semplici e lineari, con pochissimi elementi ed un unico colore.
Ciò che chiedo ad una spilla di questo tipo è che risulti il più possibile versatile, non sia troppo romantica, nè casereccia. Magari un tocco originale.
Che ne dite?



info qui


10 commenti:

  1. elegante e raffinata, mi piace!:)
    barbara

    RispondiElimina
  2. Ciò che chiedo io ad una spilla è l'originalità, e questa ce l'ha.
    Davvero bella!

    http://tintenkiller.tumblr.com/

    RispondiElimina
  3. Fibula era il nome del primo laboratorio dove ho lavorato, pensa.
    La tua è meglio, molto meglio di quelle che realizzavo per loro.
    Mettici pure che all'epoca c'avevo due mani destre.
    Invece adesso... teh.
    Un abbraccio, Goldbrizo.

    RispondiElimina
  4. bella Cobrizo. bella davvero.

    RispondiElimina
  5. oh, grazie.
    allora sì, ne faccio altre.

    RispondiElimina
  6. Bella Cobrizo. Ma che filo hai usato? E in che modo é intrecciato?
    Sono molto interessata.
    Maria

    RispondiElimina
  7. Grazie Maria.
    Intendi quello grosso? Acciaio, penso. Gli altri sono più fili intrecciati fra loro.
    Come potrei spiegartelo senza fartelo vedere? Non lo so, ma son certa che non ti mancherà l'inventiva per provare a riprodurla!

    RispondiElimina