martedì 27 dicembre 2011

Giochi da tavolo

Vi confido di essere fuggita su un atollo maldiviano, ed ammetto di essere ora barricata in uno chalet svizzero tra metri e metri di neve a bere e gozzovigliare?
Macché.
Quest'anno, l'avevo detto (qui) che sarebbe stato un natale un po' anomalo, no?
Potrei altrimenti continuare a tacere, sarebbe forse più dignitoso o più elegante, che so, ma questo è pur sempre un diario e ho voluto rompere questo silenzio per dare un segnale a tutte le persone che mi hanno inviato i loro auguri natalizi, attraverso Cobrizo, e a cui, involontariamente da maleducata, non ho potuto anticipare i miei e neppure rispondere ai loro.

In realtà è andata così: Babbo Natale quest'anno ha dato segnali di sordità o forse semplicemente di vecchiaia.
Ok, dalla mia non ho giustificazioni, perchè non avevo scritto neppure la letterina.
Avrebbe potuto portarmi, che so, un servizio di tazze, con tutto il tè che sto bevendo in questi giorni... e invece ha portato garze;
Poteva azzardare sotto l'albero un sexy babydoll e invece ho trovato fiumi di... Toradol;
forse esagerare con una succulente fornitura ittica, piuttosto di farmi contemplare una lampada scialitica,
e poi magari ricompensarmi con un viaggio per il Mìssouri, invece di ritrovarmi ad un tête-à-tête col bisturi.

Spiritosone, il vecchio, quest'anno.


 
la vecchia versione anni 70, la ricordate?
(foto dal web)


Ecco, voilà, qualcosa è decisamente andato storto, tra me e lui, diciamo così, ma per fortuna sono ancora qui a raccontarvelo, tra un'imprecazione e una lacrima.
Anzi, se ve la raccontassi tutta, nei dialoghi di tante gentili mascherine verdi che si muovevano attorno a me, trovereste perfino dei risvolti esilaranti degni di una puntata di Grey's Anatomy...

Non pensiate infine che mi sia pesato rinunciare ad abbuffate e gozzovigli che parrebbero d'obbligo in questo periodo! E' tutto relativo, molto relativo , ve lo assicuro ... anzi, vedere da qui tutto questo affanno prima per lo shopping e poi per pranzi e cene delle feste, mi ha fatto sorridere e riflettere.
Sto ricevendo un mare di coccole meravigliose che mi ripagano ampiamente.

Grazie a tutti voi, che avete pensato a me, anche prima di sapere quanto ho detto ora.
Io confido che la scopa della Befana mi aiuterà a sorreggermi, per poter riprendere, fiduciosa, il volo.
Buon anno a tutti voi, che passate di qua, ma anche a tutti i bloggers da cui non riesco a passare io.

18 commenti:

  1. ...forse sarebbe stata più interessante una cena a base di pesce, in baby-doll su una barca in Missouri, ma -come giustamente si può intuire anche nel tuo precedente post, "dietro ogni cosa" c'è il suo motivo d'essere...comprenderlo è essenziale per guarire :)
    un abbraccio, torna presto in forma!

    RispondiElimina
  2. @Cinzia: decisamente più interessante (e meno doloroso soprattutto ;-) ... ma evidentemente era un passaggio obbligato! grazie tantissime.

    RispondiElimina
  3. Complimenti per il coraggio e l'ironia che traspare nelle tue parole anche in questo momento.
    Auguri al quadrato di ogni bene!

    RispondiElimina
  4. Ti auguro un'immediata guarigione!

    RispondiElimina
  5. Un grande abbraccio per aiutarti a tornare in forma, e leggere ancora i tuoi spiritosi e raffinati post!

    RispondiElimina
  6. auguri di pronta guarigione...goditi tutte le coccole!

    RispondiElimina
  7. cara Cobrizo, ti mando tanti auspici per un recupero piacevole

    RispondiElimina
  8. Cara Roberta
    un abbraccio
    Laura.

    RispondiElimina
  9. Su, dài, forza!
    Donna piena di magia e di buone idee, ti aspetto a braccia aperte!

    Coccole in arrivo anche da qui :-)

    RispondiElimina
  10. Auguri! Prima di tutto per una veloce ripresa .. Laura

    RispondiElimina
  11. leggo solo ora mannaggia. passa nina il secondo dell'anno a darti un abbraccio augurante, ma ne sarai piena, anche se dell'affetto mai abbastanza! aspetto tue notizie...

    un baciodavverogrande colmo d'auguri per te perla cara

    nina

    RispondiElimina
  12. non resta che cavalcare l'onda... rassegnarsi ad un momento di debug e prendersi tutte ma proprio tutte le coccole del caso. Buon anno.

    RispondiElimina
  13. Augurandoti buon 2012, ti invito a dire la tua scegliendo i migliori film e attori del 2011.

    FILM 2011

    RispondiElimina
  14. Auguri...mi piace molto il tuo blog. Ti seguo!

    RispondiElimina
  15. allora ci penso un po' anche io e ti porto (virtualmente): un mare di auguri per farti fare finalmente le vacanze, una tazza calda calda di coccole per i tuoi tè, una cesta di giochi per mantenere alto il morale e un caldo abbraccio avvolgente, per augurarti un magnifico 2012!

    RispondiElimina
  16. dopo aver fatto la spiritosa, vi assicuro che ci son stati momenti in cui ho dovuto abbassare le orecchie :-))... ma vi ringrazio tutti, perchè è stato bello sentirvi vicini!
    grazie grazie grazie.

    RispondiElimina
  17. Roby un abbraccio forte e un tir di coccole virtuali che possano aiutarti a tornare in forma più di prima!
    Laura

    RispondiElimina