mercoledì 19 giugno 2013

Bicchierini di yogurt con albicocche alla lavanda




Quasi me ne scordavo, ma ieri questo blog ha compiuto 5 anni (e 538 post pubblicati).
In tutto questo tempo Cobrizo è cresciuta un pochino, mi pare, e si è resa conto di quanto sia importante che si nutra, non solo grazie a ricette, ma anche attraverso i colori di cui si sente fatta.
Tanta fatica, tanti errori, tanta ingenuità, ma ci son anche piccoli passi leggeri e felici...
Nel 2008 iniziai quest'avventura con Cobrizo, in gran segreto.
Ora posso dire che è una relazione ufficiale ... complicata, ma significativa! :-)
5 anni, per taluni sono nozze di seta, per altri di legno.
Allora sapete che vi dico? Io li prendo entrambi: una per Roberta, l'altro per Cobrizo!

Grazie a tutti voi, senza i quali questo nofoodblogmamacroblogdimicroworks sarebbe cresciuto così.




Al mare ho raccolto fiori di lavanda.
Con le prime albicocche mature provo ad inventarmi un dessert leggero e fresco.
E lo disegno.


per la composta:
8 albicocche ben mature
un cucchiaino di fiori di lavanda edibili
3 cucchiai di succo di mela concentrato *
6 cucchiai di acqua
mezzo cucchiaino di agar agar
un pizzichino di sale

per la crema di yogurt vegan:
300 gr di yogurt di soia
malto (o succo di mele conc. o sciroppo di acero o di agave) * q.b. secondo il gusto
vaniglia
buccia di arancia
un pizzico di zafferano per colorare (facoltativo)
una tazzina da caffè di latte di riso non zuccherato
un cucchiaino di agar agar

Tagliare a dadini le albicocche e cuocerle con l'acqua, l'agar agar, il sale, il succo di mela ed i fiori a fuoco dolce per 2-3 minuti la composta.
Sciogliere l'agar agar nel latte di riso con il dolcificante scelto e portare a dolce ebollizione.
Togliere dal fuoco ed unire al resto degli ingredienti, mescolando bene.
Versare in bicchierini e lasciar raffreddare in frigo.
Decorare con la composta di albicocche.


* per i nuovi lettori, perchè cerco alternative allo zucchero, qui



13 commenti:

  1. ma che bontà! pagherei (con bonifico) per averli già pronti in frigo! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cerchiamo un corriere che non sia goloso? :-D

      Elimina
  2. Dovrebbero farti santa..
    Bacini,
    Sissa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah, questa mi mancava! si vede che non mi conosci, Sissa! :-D

      Elimina
  3. Robi, sempre ottimi spunti e ho dell'ottima lavanda da usare, ecco qui la ricetta perfetta.
    :-)

    RispondiElimina
  4. E allora tanti auguri cara Roberta e un grazie per gli spunti golosi e colorati....ho giusto giusto una magnifica fioritura di lavanda.
    Baci Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te, Franca, per la tua costante ed affettuosa presenza! un abbraccio.

      Elimina
  5. grazie!i tuoi disegni, post, ricette mi mettono allegria, e grazie per proporre sempre ricette senza zucchero, io ci provo ma ci riesco poco ;)
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ester, grazie. :-*
      Basta magari ridurre un pochino o per un pochino ;-)... mica deve diventare un'ossessione o uno stress, no?

      Elimina
  6. Prima di tutto auguri a Roberta&Cobrizo! ;)
    Questo tuo spazio è davvero molto bello e personale!
    L'anno scorso avevo provato l'abbinamento lavanda/pesche e sono sicura che anche con le albicocche ci stia benissimo.
    Si tratta di bicchierini davvero golosi, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Xcesca davvero.
      io amo anche molto pesche/rosmarino ;-) hai mai provato?

      Elimina